Pagelle Inter-Bologna: finalmente Karamoh! Perisic e Brozovic ancora una volta deludenti

Dopo due mesi di digiuno, i nerazzurri tornano alla vittoria battendo il Bologna per 2-1 al termine di una partita sofferta oltre il dovuto. Ad essere decisivo è stato nient’altro che Yann Karamoh, alla sua prima partita da titolare in serie A ed acclamato dai tifosi in questa settimana. Male invece, ancora una volta, Marcelo Brozovic, uscito tra i fischi, ed Ivan Perisic.

Handanovic– Respinge un colpo di testa insidioso di Palacio ma nulla può più tardi sul tiro del Trenza a distanza ravvicinata. Voto 6.

Cancelo– Buona partita sulla fascia destra per l’ex Valencia, condita da una buona intesa con Karamoh e con un salvataggio nei minuti finali. Voto 6.

Skriniar– Il solito muro difensivo. Avrebbe potuto chiudere prima la partita ma viene ostacolato da D’Ambrosio e da due avversari. Voto 6.

Miranda– Ha la responsabilità del goal del pareggio del Bologna. Viene sostituito nell’intervallo in quanto infortunato. Voto 5.

D’Ambrosio– Buona partita sulla fascia sinistra, colpisce la traversa nel secondo tempo. Voto 6.

Borja Valero– Buona partita in fase di costruzione del gioco, commette nel finale un errore e cerca di rimediare tentando di trattenere un avversario intento a condurre un contropiede. Voto 5,5.

Brozovic– Ennesima prestazione insufficiente per l’ex Dinamo Zagabria che esce tra i fischi. Goffo e poco sereno in campo, Spalletti deve valutare bene se lasciarlo in panchina per le prossime partite. Voto 4.

Vecino– Tanta corsa ma poca concretezza in fase offensiva per il centrocampista uruguagio. Voto 5,5.

Karamoh– Spalletti lo inserisce dal primo minuto e l’ex Caen ripaga al meglio la fiducia fornendo una grande prestazione oltre ad un goal spettacolare. Voto 7.

Eder– L’italo-brasiliano inizia bene portando subito in vantaggio i nerazzurri. Per il resto, si è dimostrato generoso dando un grande supporto alla squadra. Voto 6,5.

Perisic– Non è più quello visto negli scorsi mesi e si vede: fatica a saltare l’avversario e non è mai preciso nelle conclusioni. Spalletti dovrebbe riflettere sull’opportunità di fargli iniziare le partite dalla panchina. Voto 5.

L.Lopez– Subentra a Miranda ed appare timido all’inizio per poi migliorare nel corso del secondo tempo. Subisce nel finale un brutto fallo da Mbaye che viene espulso. Voto 5,5.

Rafinha– Ha una tecnica superiore a quella dei suoi compagni di squadra e riesce a riaccendere gli entusiasmi con le sue giocate. Voto 6.

Gagliardini– Entra al posto di Karamoh per difendere il vantaggio acquisito. Voto sv.

Spalletti– Lascia Candreva in panchina in favore di Karamoh e la sua scelta si è dimostrata vincente. L’unico appunto che gli si può fare è la mancata sostituzione di Perisic, visibilmente stanco e poco lucido al momento di provare la conclusione. Voto 6.

8159@live.it'
About Angelo Mandarano 77 Articles
Laureato in lingue per la mediazione linguistica, amante di storia e letteratura cinese. Interista grazie a mio padre, sogno di vedere un'Inter leggendaria come quella di Mourinho.