Pagelle Juventus-Inter: Handanovic insuperabile, ma quante insufficienze! Male Perisic, Miranda e Skriniar una sicurezza

Doveva essere la sfida tra Icardi e Higuain ma i protagonisti sono stati Handanovic e Mandzukic. Una partita bloccata, quella dei nerazzurri, che subiscono gli attacchi (per la maggior parte sterili) dei rivali bianconeri. Non deve sorprendere, quindi, la copiosa quantità di insufficienze ottenute oggi dai nerazzurri. Ecco le pagelle di Interfans.

 

Handanovic– Insuperabile. Salva su Mandzukic nel primo tempo e un colpo di testa di Perisic nel secondo tempo, fa suo ogni pallone in area. Voto 7

D’Ambrosio–  Per ben 3 volte si perde Mandzukic che avrebbe potuto portare la Juventus in vantaggio. Ha sofferto senza’ombra di dubbio la pressione del match. Voto 5

Miranda– Una vera sicurezza. Regge bene i duelli con Higuain e blocca i passaggi avversari. Voto 6

Skriniar– Il solito difensore roccioso; scivola alla prima vera occasione degli avversari ma è l’unica sbavatura in una partita all’altezza delle sue precedenti prestazioni. Voto 6,5

Santon– Cuadrado si è dimostrato uno scomodo cliente. Su un fallo sul colombiano nel secondo tempo si infortuna e lascia il posto a Dalbert. Voto 5,5

Vecino– Dà una mano in difesa e nelle poche volte in cui la squadra si è fatta avanti. Prezioso.Voto 6

Borja Valero– Non era una partita semplice da interpretare e ha risentito della prova negativa dell’Inter .Voto 5,5

Candreva– Un solo tentativo importante, nel primo tempo di piazzare un assist ad Icardi, poi rimane bloccato insieme ai compagni. Voto 5,5

Brozovic– Un paio di spunti interessanti ma quelle poche volte in cui ha tentato il contropiede, ha avuto la sfortuna di avere il solo Icardi in attacco. Incolpevole. Voto 5,5

Perisic– Partita negativa quella dell’ala croata. Molti sbagli e più utile in fase difensiva che in attacco. Gli affondi nel finale non bastano per al sufficienza. Voto 5

Icardi– Isolato per gran parte della partita, si rende più utile in fase difensiva. L’arbitro non vede un rigore che avrebbe potuto cambiare la partita. Voto 5,5

 

Dalbert– Sostituisce Santon e presidia la fascia sinistra ma purtroppo per lui trova un Cuadrado in forma. Voto 5,5

Gagliardini– Entrato al posto di Candreva, assiste Vecino contro gli attacchi dei bianconeri. Troppo poco, però, per un giudizio. Voto sv.

Eder– Spalletti gli concede gli ultimi 5 minuti in cui non ha potuto fare nulla per mettersi in mostra. Voto sv

Autore

8159@live.it'
Angelo Mandarano
Laureato in lingue per la mediazione linguistica, amante di storia e letteratura cinese. Interista grazie a mio padre, sogno di vedere un'Inter leggendaria come quella di Mourinho.